4 Giugno 2024

Sono stati istituiti due premi intitolati al prof. Carlo Borzaga, rinomato studioso della cooperazione e del Terzo Settore e appassionato sostenitore della formazione dei giovani. Destinati agli under 30, questi riconoscimenti consistono in una borsa di studio per il Master in Gestione di Imprese Sociali offerta da Euricse e in un premio per la migliore tesi di laurea sulla cooperazione sociale, finanziato da Consolida, il consorzio delle cooperative sociali in Trentino. L’iniziativa è stata voluta congiuntamente da Euricse e Consolida, due enti che lo stesso Borzaga ha contribuito a fondare e presiedere, legati da una storica partnership. Entrambi i riconoscimenti saranno attivati dal 2025.

Il prof. Carlo Borzaga, scomparso pochi mesi fa, era considerato un faro nel panorama della cooperazione, del Terzo Settore e dell’economia sociale. Docente universitario, autore di numerosi saggi, pubblicazioni e articoli accademici, ha trattato temi come il mercato del lavoro, l’analisi economica delle organizzazioni nonprofit e delle imprese sociali, delle cooperative in generale e, in particolare, di quelle sociali e dell’evoluzione di queste forme organizzative a livello europeo ed internazionale. Inoltre, ha seguito le tematiche legate ai sistemi di welfare e dell’organizzazione dell’offerta di servizi sociali e sanitari. Dal 1997 al 2008 è stato Presidente dell’Istituto Studi e Sviluppo Aziende Nonprofit (ISSAN), poi divenuto Euricse l’istituto di ricerca da lui fondato nel 2008 e presieduto fino al 2022, un punto di riferimento per gli studi di economia sociale in Europa. Dal 2003 al 2006 è stato Preside della Facoltà di Economia.

Ha applicato i principi dell’economia cooperativa fondando e dirigendo diverse organizzazioni, tra cui la cooperativa sociale Villa Sant’Ignazio di Trento, la Federazione nazionale delle cooperative sociali e il Consorzio Nazionale CGM. Ha inoltre presieduto il Consorzio Consolida dal 1988 al 1991. La sua esperienza pratica e teorica ha contribuito alla costruzione delle prime leggi sulla cooperazione sociale in Trentino. Ha seguito la predisposizione della prima legge regionale sull’assistenza (la 35 del 1983); è stato consulente per la legge 15 sull’assistenza della Provincia di Trento ed ha partecipato alla stesura della legge regionale del 1988 sulla solidarietà sociale. Ha anche elaborato modifiche per la legge sull’impresa sociale e ha collaborato alla legge 68 del 1999 sul diritto al lavoro dei disabili.

La sua intensa attività scientifica ha portato alla fondazione del network internazionale EMES (Emergence of Social Enterprises) ed ha contribuito a fondare e presieduto Iris Network (il network italiano delle istituzioni di ricerca che si occupano di impresa sociale).

Il prof. Borzaga è stato anche un attivo consigliere della Federazione Trentina delle Cooperative e promotore di numerose iniziative. Tra queste il primo master universitario dedicato al non profit in Italia, insieme all’Università degli Studi di Trento, che porta il nome di Master GIS – Master in Gestione di Imprese Sociali, un innovativo percorso che ha formato numerosi professionisti attualmente attivi in questo tipo di organizzazioni.

Anche per queste ragioni, Euricse e Consolida, legati da sempre da una stretta collaborazione e storica partnership sotto la guida del prof. Borzaga, hanno deciso di promuovere insieme questi due premi dedicati ai giovani e di intitolarli al loro fondatore.

La borsa di studio per il Master in Gestione di Imprese Sociali targato Euricse e Università degli Studi di Trento, sarà prevista a partire dalla prossima edizione del Master per l’anno accademico 2024/2025. Sarà assegnata al neolaureato o alla neolaureata più meritevole al termine delle selezioni di ingresso.

Il premio per la migliore tesi di laurea sulla cooperazione sociale, finanziato dal Consorzio Consolida in partnership con Euricse, del valore di 5.000 euro sarà conferito alla tesi più meritevole indipendentemente dalla disciplina giuridica, economica o sociale di appartenenza.

Entrambi i premi sono destinati a giovani neolaureati under 30 di laurea triennale, magistrale o a ciclo unico di tutti i percorsi universitari. Ulteriori dettagli e le modalità di partecipazione saranno divulgati con l’uscita dei bandi ufficiali.